Dieta Paleo, come funziona?

in Articoli

La dieta Paleo è un regime alimentare che si basa sull'assunzione di alimenti già noti e consumati dai nostri antenati nell'era paleolitica. Normalmente comprende cibi come carne, pesce, frutta, verdura e semi. 

L'assunto che sta dietro a questa dieta è quello che il nostro corpo non sia geneticamente adatto a consumare il cibo "moderno" raffinato e processato e, secondo i suoi ideatori, è questa la causa della grande diffusione di obesità e malattie metaboliche.

Ci sono vari tipi di dieta Paleo ma in generale possiamo dire che i cibi da consumare sono:

  • Frutta
  • Verdura
  • Noci e semi
  • Carne magra allevata all'aperto o selvaggina 
  • Pesce (soprattutto quello ricco di omega 3 come salmone e sgombro)
  • Oli vegetali (oliva, noci, etc)

Vanno totalmente evitati invece:

  • Cereali
  • Legumi
  • Prodotti caseari 
  • Zuccheri raffinati
  • Sale
  • Patate 
  • Cibi processati in generale

Alcuni trial clinici hanno provato a comparare i benefici di una dieta Paleo rispetto a quelli della normale dieta mediterranea:

  • Maggior perdita di peso
  • Migliori livelli di glucosio
  • Migliore pressione sanguigna 
  • Abbassamento trigliceridi
  • Miglior gestione dell'appetito

Gli studi su questo tipo di dieta non hanno però potuto valutare gli effetti a lungo termine che può avere seguire un regime Paleo a lungo. Il fatto che vengano esclusi cereali e legumi è da molte parti criticato non solo perchè sono alimenti sani ma anche perchè sono cibi economici ed escludendoli la Paleo si rivela quindi un regime parecchio costoso e non accessibile per molti. 

Molte critiche ha ricevuto anche la teoria alla base di questa dieta perchè se non il nostro modo di mangiare è cambiato così anche il corpo umano si è evoluto e non è detto che mangiare oggi quello che si mangiava 10000 anni fa sia ottimale a livello di salute ne che apporti effettivi benefici nel lungo periodo.

0 commenti

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con l'asterisco sono obbligatori