Dolcificanti: le differenze tra zuccheri raffinati e non

Scritto da: Barbara

|

Gli zuccheri sono tutti uguali? Perchè lo zucchero da tavola viene considerato meno sano del miele? In questo articolo ti spiego perchè dovresti evitare gli zuccheri raffinati nella tua alimentazione.

Come si ottiene lo zucchero da tavola (saccarosio) 


Il processo di raffinazione e sbiancamento dello zucchero da tavola è un procedimento industriale che può variare da impianto a impianto ma sostanzialmente comprende questi steps:


  1. Estrazione: Inizialmente, lo zucchero viene estratto dalla canna da zucchero o dalla barbabietola attraverso processi di macinazione e diffusione.
  2. Purificazione: Il succo di zucchero grezzo ottenuto viene poi purificato attraverso processi di sedimentazione, filtrazione e/o centrifugazione per rimuovere impurità e sostanze non zuccherine.
  3. Concentrazione:Successivamente, il succo purificato viene concentrato mediante evaporazione per ottenere uno sciroppo zuccherino.
  4. Cristallizzazione: Lo sciroppo zuccherino viene poi raffreddato per favorire la cristallizzazione dello zucchero.
  5. Separazione:,I cristalli di zucchero vengono separati dallo sciroppo rimanente attraverso processi di centrifugazione.
  6. Carbonazione: la carbonatazione viene utilizzata per rimuovere le impurità dallo zucchero grezzo fuso. Questo viene fatto aggiungendo idrossido di calcio (calce) e anidride carbonica alla massa fusa. La calce reagisce con l'anidride carbonica per formare carbonato di calcio, che precipita fuori dalla soluzione portando con sé molte impurità.
  7. Sbiancamento:Ci sono alcune aziende che ora utilizzano resine a scambio ionico (microsfere polimeriche che intrappolano e rilasciano ioni per purificare lo sciroppo di zucchero) per sbiancare il loro zucchero, ma molte marche usano ancora il carbone osseo. Il salmerino d'ossa viene creato macinando le ossa di bovino e cuoccendole in un forno fino a ridurle in carbone. Lo sciroppo di zucchero viene poi filtrato più volte attraverso cisterne piene di salmerino per decolorarlo. Se sei vegetariano o vegano, potrebbe essere meglio evitare del tutto lo zucchero bianco raffinato.
  8. Essiccazione e Confezionamento: Dopo lo sbiancamento, lo zucchero viene essiccato e poi confezionato per la distribuzione.

Sono in particolare il processo di carbonazione e quello di sbiancamento a creare dei seri dubbi sulla salubrità dello zucchero raffinato, questo anche per chi non ha problemi di glicemia. 

Lo zucchero raffinato e naturale

Perchè gli zuccheri non raffinati sono meglio di quelli raffinati 


  1. Contenuto Nutrizionale:
      - Lo zucchero raffinato è privo di nutrienti essenziali a causa dell'ampio processo di lavorazione a cui viene sottoposto, che rimuove la melassa, una componente che contiene alcuni minerali e vitamine.
      - Lo zucchero non raffinato, invece, conserva parte del suo contenuto nutrizionale. Ad esempio, gli zuccheri nei frutti sono accompagnati da vitamine, minerali e fibre che sono benefici per la salute.
  2. Contenuto di Fibre:
      - La fibra trovata insieme allo zucchero in fonti non raffinate può aiutare a rallentare l'assorbimento dello zucchero nel flusso sanguigno, contribuendo a prevenire picchi nei livelli di glucosio nel sangue.
      - Lo zucchero raffinato manca di questa fibra, portando ad un rapido assorbimento e conseguenti picchi nei livelli di glucosio e insulina nel sangue.
  3. Indice Glicemico (IG):
      - L'Indice Glicemico è una misura di quanto velocemente gli alimenti causano un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Gli zuccheri raffinati hanno tipicamente un IG alto, che può portare a rapidi picchi di zucchero nel sangue.
      - Gli zuccheri non raffinati possono avere un IG più basso grazie al loro contenuto di fibre, che può portare ad un aumento più graduale dei livelli di zucchero nel sangue.
  4. Processazione Chimica:
      - La lavorazione dello zucchero raffinato spesso implica l'uso di sostanze chimiche come acido fosforico, idrossido di calcio e carbonio attivo. Quello che abbiamo visto nel capitolo precedente.
      - Gli zuccheri non raffinati subiscono una lavorazione chimica minima o nulla, che può essere vista come un'opzione più salutare.
  5. Impatto sul Metabolismo:
      - La mancanza di nutrienti accompagnatori nello zucchero raffinato può avere un impatto negativo sul metabolismo, poiché richiede nutrienti per essere metabolizzato, che prende in prestito dalle riserve del corpo, portando potenzialmente a carenze nutrizionali.
      - Gli zuccheri non raffinati, con il loro contenuto nutrizionale conservato, possono essere metabolizzati più efficientemente senza prendere in prestito nutrienti essenziali dal corpo.

È importante notare che, sebbene gli zuccheri non raffinati possano avere alcuni vantaggi rispetto agli zuccheri raffinati, la moderazione è fondamentale perchè spesso hanno comunque chi più chi meno lo stesso apporto calorico e comunque un impatto medio-alto sulla glicemia.

Lascia un commento